Covid-19, “resta nell’aria per 30 minuti e la distanza di sicurezza è 4,5 metri”

Uno studio pubblicato dalla rivista Practical Preventive Medicine evidenzia sorprendenti modalità di contagio. Ma è stato ritirato poco dopo

“Resta nell’aria per 30 minuti e la distanza di sicurezza è 4,5 metri”

Secondo uno studio elaborato in Cina, il coronavirus potrebbe rimanere nell’aria per almeno 30 minuti e coprire una distanza di circa 4,5 metri in ambienti chiusi. Ma la ricerca è stata ritirato dalla rivista che l’ha pubblicata, Practical Preventive Medicine, senza fornire alcuna spiegazione.

Gli epidemiologi cinesi concludevano con altre indicazione come quella che il virus sarebbe in grado di rimanere per giorni sulle superfici, aumentando il rischio di contrarlo per chi le tocca.

E segnalavano, al tempo stesso, che la permanenza sulle superfici sarebbe soggetta a fattori variabili, come il tipo di superficie e la temperatura: a 37 gradi centigradi, il virus può resistere fino a due o tre giorni, su vetro, metallo, plastica, carta e tessuti.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com