C'è abbastanza zucchero stoccato per fare 3 torte per ciascun abitante del globo

A causa degli aiuti concessi ai produttori dai governi asiatici e ai raccolti record in India e Thailandia, il surplus globale nel 2018 dovrebbe raggiungere gli 11 milioni di tonnellate

C'è abbastanza zucchero per fare 3 torte per ogni abitante del globo

I magazzini traboccano di zucchero grazie ai raccolti record in India e Thailandia, l'esportatore numero 2 al mondo. Il surplus ha già portato i futures a New York ai minimi da settembre 2015 e gli hedge fund si stanno preparando in attesa di ulteriori perdite.

Citigroup Inc. prevede un surplus globale di 11,1 milioni di tonnellate quest’anno. La banca ha ritoccato la sua previsione di circa il 2,8 per cento rispetto alla stima di febbraio in virtù proprio dell’incremento nella produzione asiatica. L’eccesso sarebbe abbastanza esteso da poter soddisfare la domanda degli Stati Uniti per un intero anno.

In questa situazione, senza un grande cambiamento nella domanda o avversità meteorologiche che creino danno alle colture, l’eccesso di offerta probabilmente è destinata a restare intatta. Anche perché, secondo alcuni analisti, il surplus deriva dai sussidi governativi concessi agli agricoltori nei principali paesi produttori, che non sembrano al momento intenzionati a modificare la loro politica economica.

Intanto i futures sullo zucchero greggio a New York sono scesi del 17% quest'anno a 12,65 centesimi al chilo. Si tratta della più grande perdita tra le 22 componenti del Bloomberg Commodity Index.

Una mano last-minute potrebbe venire dalla produzione al di sotto delle aspettative rilevata in Brasile, il che mitigherebbe le prospettive del surplus per il 2019. Inoltre con l’aumento del prezzo dell’etanolo il paese sudamericano ha deciso di destinare un quantitativo maggiore di canna da zucchero alla produzione del biocarburante.

La notizia non è di poco conto visto che il Brasile è il primo produttore ed esportatore globale di zucchero.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com