Prosegue l'attuale fase di contenimento dei ritmi di crescita

L'indice spia sull'andamento economico continua a registrare flessioni, segnalando il proseguimento dell'attuale fase di contenimento dei ritmi di crescita.

Nota mensile giugno, Istat

Visto da qb

L’Istituto di statistica conferma le tendenze globali rilevate nelle scorse settimane da autorevoli fonti internazionali. Ovvero, si rafforza la crescita dell'economia statunitense, mentre si conferma il rallentamento di quella dell'area euro. Anche in Italia l'economia decelera, condizionata dal contributo negativo della domanda estera netta.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com