Il Punto Q Risultati 61-75

Il Punto Q
quoted business

La parabola discendente del Matteo toscano

All’inizio della sua carriera, prima da presidente della provincia e poi da sindaco di Firenze, tutto sembrava abbastanza chiaro: rimuovere le vecchie parole usate dalla socialdemocrazia e della sinistra riformista, introducendo nuovi linguaggi capaci di parlare a tutto il paese. In questo senso, il suo obiettivo era stato raggiunto: piacere oltre il Pd, a destra del Pd. [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Ecco perché l’intesa sulla Brexit non è un ‘buon accordo’

Dopo 10 mesi di accese trattative e un’ultima sofferta tornata negoziale di oltre una settimana, il Regno Unito e l’Ue hanno trovato mercoledì 24 dicembre uno storico accordo su un trattato di partenariato post-Brexit che regolamenterà i loro rapporti dal 1° gennaio, quando la Gran Bretagna lascerà il Mercato unico e l’Unione doganale. [continua ]

Il Punto Q
quoted business

La storia del Mes (e la sua Riforma) rievoca ‘Ecce bombo’

Michele Apicella (Nanni Moretti) al telefono con l'amico Nicola nel film ‘Ecco Bombo’. È il 1978 ma sembra oggi. “No veramente non mi va, ho anche un mezzo appuntamento al bar con gli altri. Senti, ma che tipo di festa è, non è che alle dieci state tutti a ballare in girotondo, io sto buttato in un angolo, no...ah no: se si balla non vengo. No, no...allora non vengo. Che dici vengo? Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente? ... [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Giulio Regeni, dall’Egitto un film già visto. Ed è inguardabile

La Procura di Roma ha chiuso le indagini sull’atroce morte di Giulio Regeni. Ma i magistrati egiziani hanno alzato il solito muro. Ciò significa che il processo voluto dagli inquirenti italiani non si farà. D’altronde, in Egitto attualmente non c’è neanche l’ombra di un sistema democratico. Alla guida del governo c’è un dittatore di fatto, come racconta la sua storia. Gli indefessi genitori di Giulio chiedono il ritiro dell’ambasciatore italiano a Il Cairo. [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Tra 4 anni sarà il duo Harris-Trump (non Donald, Ivanka) a contendersi la Casa Bianca?

Joe Biden ha vinto ma sa di essere un presidente di ‘transizione’, tra i cui compiti c’è anche quello di portare una nuova generazione di leader nella sua Casa Bianca. In tal senso, la scelta di avere come compagna di viaggio Kamala Harris, la prima donna di colore, la prima di origine asiatica e con un background multiculturale e interreligioso, oltre ad essere un omaggio alla nuova diversità dell’America - una nazione meno bianca e meno protestante - è anche un'indicazione per un futuro non troppo lontano. [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Lezioni americane. Ecco perché Trump ha vinto comunque

In attesa del risultato definitivo su chi sarà il prossimo presidente degli Stati Uniti, qualcosa è già evidente. L’operato di Trump, sia all’interno del proprio paese sia nei confronti dell’estero, è criticabile. Spesso su questo sito la politica economica trumpiana è stata messa in discussione nella forma e anche nella sostanza. A tal punto che (anche per noi di ‘quoted business’) una sonora sconfitta sembrava alle porte per The Donald. Invece, il tycoon dai modi arroganti ed elefantiaci è lì a giocarsela fino in fondo. Come è possibile? [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Forza Nuova fonda il Governo “ombra”: Fiore agli Esteri, Taormina alla Giustizia, Cabras alla Difesa

Nei giorni scorsi, in Grecia, la Corte di appello di Atene ha condannato il partito di estrema destra Alba Dorata con l’accusa di essere un’organizzazione criminale. La sentenza arriva dopo un processo durato più di 5 anni e con la condanna per il leader Nikos Michaloliakos e altri sette ex deputati. Alba Dorata, organizzazione nazionalista e neonazista, è arrivata ad essere il terzo partito nel Parlamento greco. [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Il falso scandalo dello stipendio di Tridico

Aumento di stipendio per il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico. Ad averlo previsto è un decreto interministeriale Mef-ministero del Lavoro dello scorso 7 agosto promosso dalla ministra del Lavoro Nunzia Catalfo. Il compenso del presidente, che venne nominato dal governo nel quale M5s e Lega erano alleati, passa da 62 mila a 150 mila euro lordi l’anno. [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Due brevi precisazioni sui ‘fratelli Bianchi’ e ‘reddito di cittadinanza’

Adesso ci scandalizziamo se i fratelli Bianchi (i due relitti umani di Artena accusati di aver ucciso Willy Monteiro Duarte) percepiscono il reddito di cittadinanza. Così come alcune decine di detenuti nel carcere di Foggia. Cosa ci stupisce? In un paese con un’elevata evasione fiscale sono probabilmente in tanti a ricevere strumenti di sostegno al reddito (non solo il Reddito di cittadinanza) pur non avendone di fatto diritto. [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Migranti, la svolta di von der Leyen è epocale

La notizia segna un cambio di passo radicale nell’approccio al fenomeno delle migrazioni. “Aboliremo il Regolamento di Dublino, sarà sostituito da un nuovo sistema di governance dei flussi migratori”, ha detto Ursula von der Leyen. Dunque stop alla responsabilità della gestione dei migranti in capo al Paese di primo ingresso, ovvero alla norma che da anni pesa come un fardello sui paesi mediterranei. [continua ]

Il Punto Q
quoted business

La scuola (non) è una fabbrica

Con la diffusione del virus SARS-CoV-2 e relativa diffusione pandemica della malattia associata denominata COVID-19, il sistema scolastico italiano è stato sottoposto ad una forte onda d’urto che lo ha costretto a fermare le attività didattiche in presenza (dal 5 marzo su tutto il territorio nazionale) e ad attivare una modalità didattica “a distanza” (la cosiddetta DaD). [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Genova rinasce. Ma la ferita non si rimargina

A Genova rinasce il ponte che il 14 agosto 2018 ha seppellito 43 vite sotto 35 mila metri cubi di detriti. Il nuovo Ponte San Giorgio, che è stato ricostruito sulle macerie del vecchio Morandi, misura 1.067 metri di lunghezza e 45 metri di altezza. Ma sono altri i numeri che fanno impressione: 17 mila tonnellate d’acciaio, 67 mila metri cubi di calcestruzzo, 330 imprese coinvolte, oltre 1.000 persone al lavoro, 202 milioni di euro il costo. [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Recovery Fund, intesa storica. Vince l’asse Parigi-Berlino

Certo, come in tutte le trattative qualcosa si lascia per arrivare a un’intesa. I detrattori dell’Ue possono evidenziare che il fondo perduto è diminuito (per l’Italia poco meno di 4 miliardi), che i rimborsi a Danimarca, Germania, Olanda, Austria e Svezia sono aumentati, che la governance non è affidata alla Commissione bensì al Consiglio. Ma i medesimi detrattori non possono negare che approvando il Recovery Fund l’Ue ha fatto un importante passo in avanti: ha accettato di mutualizzare il debito dei singoli paesi. [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Angela e i demoni (dentro di noi)

Certo, la trattativa sul Recovery Fund non sarà una passeggiata. Probabilmente lo stanziamento non sarà di 750 miliardi di euro, come inizialmente proposto da Francia e Germania. Così come aumenta il rischio che la decisione sull’approvazione dei Recovery Plan (che i governi nazionali dovranno presentare per poter accedere ai fondi) sarà spostata dalla Commissione europea al Consiglio europeo (dove siedono i capi di governo), rendendo in qualche modo più ‘rischioso’ l’ok ai programmi dei singoli paesi. [continua ]

Il Punto Q
quoted business

Oms, i problemi non sono iniziati con Trump. E neanche con la Cina

I contributi obbligatori all’Oms sono passati dal 62% nel 1970/71 al 28 nel 2006/7, mentre i contributi volontari sono passati dal 18% al 72. Il problema è che nessuna organizzazione può elaborare piani credibili a lungo termine basati su contributi volontari, che per natura sono fluttuanti. Nel corso degli anni gli Stati Uniti e (anche) l’Ue hanno indebolito l’Oms privandola di finanziamenti (certi) a lungo termine. [continua ]

www.quotedbusiness.com